Ilaria Spinelli IL MERCATO A CASA NOSTRA II° EDIZIONE

Share

da   http://progressiveisfood.wordpress.com/2014/06/30/il-mercato-a-casa-nostra-ii-edizione/

di Ilaria Spinelli

30 lunedì giu 2014

 

 

10382328_700355923343418_6477226251551589055_o

Ebbene si, non potevo scegliere momento migliore per raccontare la mia, meglio nostra prima volta… prima volta ad un mercatino, prima volta a casa di amici e prima volta di Thelma e Louise.

Penultimo fine settimana di giugno già fissato da tempo, le sole donne si recano al mercato dei produttori che Eleonora e Ivan per la seconda volta organizzano nel loro splendido giardino antistante la loro locanda.

10365648_895623977120188_1805796365265706236_o

Una realtà a me sconosciuta, fatta di aggregazione di piccole forze che si sostengono non solo con la collaborazione ma anche con le idee messe nel cerchio delle discussioni che accomunano sempre più i produttori, specie se di piccole realtà che puntano ad un prodotto genuino, sano ed etico coerente ed in linea con le scelte fatte negli anni precedenti.

20140621_12343020140621_12222120140621_120101

Produttori di vino, di olio, di zafferano, di formaggi, di caprini, di farina e di prodotti di bellezza queste le tipologie presenti accomunate da una scelta di vita, chi da laureato in lettere e veterinaria, piuttosto di chi lavora in ufficio o dalla Norvegia, transitando dalla Francia, o semplicemente lasciando alle spalle una vita di corsa nella Roma capitolina approda in quel lembo di terra che è l’Umbria e nello specifico nelle terre intorno a Orvieto, più che per scappare è per ricercare una nuova modalità di vita, fatta da tempi scanditi dalla natura, dal paese e dalle persone.

20140621_13001620140621_15340720140621_162600

Eleonora cuoca romantica instancabile tenuta con i piedi per terra dalla razionalità buona e sorridente di Ivan vero instancabile artefice di un giardino da innamorarsi, le streghette hanno felicemente portato i segni del verde più verde sotto le piante dei piedi come cimelio di vittoria nei confronti dell’asfalto cittadino.

Girellando tra i produttori ho trovato sorrisi, contentezza, dialogo, confronto, occhi brillanti, vivi con ancora un sogno da realizzare. Le difficoltà dei produttori che lavorano veramente tanto per non veder fermarsi niente nelle loro tasche è un problema reale perché non permette loro di trovare i capitali da reinvestire nelle loro stesse attività. Questo un punto razionale, tangibile, ma esiste un altro punto non tangibile irrazionale e romantico, come la padrona di casa, che è il progetto che ogni uno di loro ha dentro di se e li fa percorrere strade avventurose.

20140621_113222 20140621_113159

Anche noi siamo stati mercatino, con Croco E Smilace ed il loro zafferano in stigmi ed in tante declinazioni. Gabry e Caterina hanno organizzato tavolo, listino e gestione dei prodotti appuntando ogni pezzo venduto, tipica bottegaia fiorentina.

Ilaria Spinelli

Sorry, the comment form is closed at this time.

Lo zafferano di Croco e Smilace